vista del Lago del Liscia, Sant'Antonio di Gallura

Sant’Antonio di Gallura si trova al centro esatto della Gallura, a 25km di distanza da Olbia e Tempio Pausania, a circa 15 da Arzachena, Calangianus, Luras e Luogosanto. Data la sua posizione può essere una base di partenza ideale per chi vuole conoscere la zona ed è un passaggio quasi obbligato per chi dal mare decide di spostarsi in collina o fino alle pendici del Monte Limbara, la cima più alta della Gallura, con i suoi 1.362 metri.

 

Una passeggiata a Sant’Antonio di Gallura

Restando in paese, potete parcheggiare in piazza e passeggiare al centro, dove potrete visitare la chiesa parrocchiale intitolata a Sant’Antonio Abate e la più piccola e antica Chiesa di Sant’Andrea, situata proprio di fianco. Con una breve passeggiata potete raggiungere il belvedere di Lu Naracu, da cui potrete godere di una splendida vista sul Lago del Liscia ed osservare questo versante della Gallura che dal Limbara arriva al mare. Nei giorni più limpidi è ben visibile anche la Corsica.

Itinerario delle Chiese Campestri

Fuori dall’abitato di Sant’Antonio potete visitare alcune delle più suggestive chiese campestri del circondario. Percorrendo la strada che porta ad Arzachena, seguendo delle strade secondarie indicate (abbastanza) bene troverete nell’ordine le chiese campestri di La Crucitta, San Santino e San Giacomo. Queste ultime due chiese sono particolarmente suggestive sia per il contesto naturale in cui sorgono, sia per l’ottimo stato di conservazione, specchio di una Gallura autentica e spesso poco conosciuta da chi non abita da queste parti.

Se invece vi dirigete in direzione Tempio Pausania, a pochi minuti dalla rotatoria di Rio Piatu, trovate la chiesa di San Leonardo, a poca distanza dal Lago del Liscia. Per chi invece preferisce restare vicino al paese, lungo la strada per il Lago del Liscia, sul versante di Sant’Antonio, potete fermarvi per una sosta nel parco di San Giuseppe, all’ombra di un bosco di lecci potrete riposare o fare un picnic.